Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

L'Uccello Maledetto
#1

L'Uccello Maledetto


Citazione:"Poiché una freccia da me tirata si è infilata tra l'orecchio sinistro e il destro di un gufo che è sembrato cadere nel giardino posteriore di questa casa, sono venuto a prenderlo."

Sentendo queste parole il proprietario e il servo andarono a cercare e invero lo trovarono proprio lì, colpito da una freccia. Il proprietario della casa era stupito e [la] invitò come sua ospite, disse che ultimamente nella sua casa, quando la notte un uccello maligno emetteva il suo richiamo, tutti i fiori e le erbe appassivano ed egli chiese alla sua ospite di portare via per lui quell'uccello maledetto.

Questo è un breve brano tratto dal muga Segyǒng ponp'uri, un canto sciamanico coreano che spiega l'origine di una divinità protettrice dell'agricoltura. Ispirandosi a questo brano, senza preoccuparsi di fare collegamenti alla mitologia coreana, scrivete un breve racconto fantasy. Chi è il protagonista? Anche nella vostra storia è una donna vestita da uomo? Di chi è la casa e qual è lo scopo dell'uccello? E quale quello del protagonista?

Credits


Il brano è tratto da:
[Immagine: 6PlwlWU.jpg]Canti sciamanici coreani
Antonetta Bruno e Boudewijn C.A. Walraven, professori di Lingua e Letteratura coreana, hanno curato questa preziosa collezione di canti sciamanici coreani, in parte raccogliendoli e registrandoli direttamente, in parte riprendendoli da precedenti sillogi di studiosi giapponesi. La prima parte, curata da Walraven, comprende i canti relativi al periodo della dominazione coloniale giapponese, mentre la seconda riunisce i canti del periodo post-coloniale, con una panoramica sulle diversità regionali.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)